Automobilismo, da domani la ‘Targa Florio’. La gara, da alcuni anni rally, vede al via oltre 150 auto

Appuntamento numero 105 con una corsa leggendaria. La mitica Targa Florio con la quale continuano storia e leggenda.   La gara , organizzata dall’Automobile Club Palermo, è valida per il Campionato Italiano Rally Sparco, Campionato Italiano Rally Auto Storiche e Coppa Rally di Zona. Importanti le adesioni con la presenza del team WRC Hyundai Motorsport.

L’alto numero di 195 iscrizioni pervenute ha portato alla variazione degli orari pubblicati su acisport.it e  sul sito della gara organizzata dall’Automobile Club Palermo valida come 3° round del Campionato Italiano Rally Sparco, Campionato Italiano Rally Auto. Alla gara  arriva Hyundai Motorsport, la squadra ufficiale impegnata nel World Rally Championship (WRC) con Neuville e Veiby, con le Hyundai i20 Coupe WRC oltre a Breen e Crugnola impegnati nel Campionato Italiano.

Ieri la presentazione e domani per due giorni i motori tornano a rombare nelle strade della Targa Florio che fino ad una ventina di anni fa la gara è stata valida per il campionato mondiale marche. Epiche le sfide tra Ferrari, Porsche e Alfa Romeo sul piccolo circuito delle Madonie che misura 72 chilometri. Poi la gara stradale più prestigiosa del mondo venne abolita per motivi di sicurezza, ma non lasciata morire con la trasformazione in Rally e domani alla partenza saranno presenti i migliori piloti italiani.

Intanto Ferrari prosegue nella sua tradizione di celebrare le grandi corse automobilistiche del passato e anche per l’edizione 2021 della “Cursa”, renderà omaggio alla Targa Florio. Il Ferrari Tribute to Targa Florio è diventato così un grande evento in programma sulle strade della Sicilia e a cui prenderanno parte Ferrari di ogni epoca. I partecipanti saranno impegnati in un percorso di tre tappe e l’invito è aperto ai clienti Ferrari con vetture di ogni tempo che si sfideranno in una gara di regolarità lungo lo stesso percorso che ha visto le gesta di grandi piloti del passato come Tazio Nuvolari, Gigi Villoresi, Piero Taruffio, Juan Manuel Fangio, Arturo Merzario, Nino Vaccarella, Ignazio Giunti e tanti assi stranieri.