Automobilismo, il 31 ottobre lo slalom sul Monte Bonifato

Comitato organizzatore al lavoro per organizzare la quarta edizione dello slalom  “Città di Alcamo “sul Monte Bonifato. La gara è in programma per il prossimo 31 ottobre, concluderà la stagione indetta dalla commissione sportiva automobilistica italiana per il 2021. Anche quest’anno la provincia di Trapani ha ospitato diverse gare,  l’ultima domenica scorsa a Custonaci affidate dall’organizzazione del Promoter Kinisia, presieduta da Peppe Licata.

Nell’ultima edizione sono stati sono stati 112 gli iscritti allo slalom sul monte Bonifato, tra i quali una ventina di alcamesi. Il tracciato è di 2.950 metri con nove postazioni e  4 barriere per rallentare la velocità. La manifestazione si avvale dell’impegno di un gruppo, quasi tutti piloti, alcamesi. Al lavoro per la gara Mario De Simone, che correrà con una Bianchina elaborata unico modello in Europa, Dino Blunda, con lo Speed BMW è uno dei più forti piloti alcamesi degli ultimi anni, ed Enrico Coraci.

Una ventina i piloti alcamesi in gara ed è stato invitato Ignazio Amato, fresco vincitore nella sua categoria del campionato siciliano della montagna al volante della sua potente Clio. Tra gli altri al via Mariano Bruno, Norino Amato,  Salvatore  Petralito i fratelli Dattolo e Calandrino. Favoriti per il primo posto assoluto Totò Arresta e Nicola Incammisa, che domenica scorsa ha vinto lo slalom Città di Custonaci. Sui tornanti del Monte Bonifato si sono svolte tredici edizioni delle cronoscalate, la prima nel 1963.

Ad Alcamo sono tantissimi gli appassionati di automobilismo e c’è tanta nostalgia per avere annullata una competizione che rappresentava anche un fattore economico e di promozione turistica per la città poiché tanti piloti venivano il venerdì da varie parti della Sicilia, Calabria e altre regioni. Con lo slalom i piloti sono quasi tutti del Trapanese e ognuno dopo le verifiche del sabato pomeriggio torna nella sua città.