Automobilismo, giro di Sicilia-Quattordici equipaggi alcamesi al via

0
511

Sono quattordici gli equipaggi alcamesi della Scuderia del Castello,che parteciperanno alla 26^ edizione del Giro di Sicilia, riservato alle auto storiche. Un vero record di auto, piloti e navigatori alcamesi  per questa gara di regolarità che vedrà al via, il prossimo due giugno da Palermo, circa 120 auto che hanno fatto la storia dell’automobilismo. Auto, che nonostante il peso degli anni, sono in perfette condizioni e pronte ad affrontare le quattro tappe con bandiera a scacchi finale che sarà abbassata, domenica 5 giugno,  a Floriopoli, mitico luogo della Targa Florio che quest’anno ha celebrato i cento anni. Le auto arriveranno ad Alcamo alle 21,19 del prossimo due giugno per effettuare una prova di regolarità da piazza Bagolino a piazza Ciullo. Ogni  anno migliaia di alcamesi appassionati di auto non perdono l’occasione per vedere sfilare nel Corso le auto provenienti da Palermo, dopo avere percorso la vecchia statale 113, per raggiungere Petrosino sede finale della prima tappa. La prima edizione del giro di Sicilia di velocità si disputò nel 1912. Venne ripresa dal 1948 al 1957 con medie che sfiorarono i 120 chilometri orari. Sul percorso siciliano di mille e 50 chilometri si sfidarono piloti, che oggi sono una leggenda come Nuvolari, Biondetti, Villoresi, Marzotto, Taruffi e Gendebien tanto per citarne alcuni. Oggi le auto non sfrecciano rombanti per il Corso VI Aprile ma resta intatto il fascino di vedere transitare vetture che hanno anche quasi 100 anni di età. I 14 equipaggi alcamesi sono formati da persone esperte che coniugano l’amore per i motori con il piacere di andare in giro per la Sicilia per ammirarne le bellezze e fare nuove amicizie nel segno di una passione comune. Quella per le auto storiche veri e propri gioielli.