Asfalto da vecchi pneumatici, Alcamo prima in Sicilia. Posa in corso dei Mille

Ad Alcamo, in corso dei Mille, prima “prova” su strada trafficata di un centro urbano per l’asfalto con polverino da pneumatici fuori uso. Si tratta del progetto di ricerca che vede coinvolta la start-up innovativa “Rub-Lab srl” di Santa Ninfa. La prima stesa all’interno di un centro abitato è avvenuta in un tratto di 400 metri della trafficata arteria ad ovest della cittadina alcamese. Il Comune di Alcamo  è stato il primo ente pubblico siciliano a scegliere l’intervento eco sostenibile di utilizzazione dell’asfalto contenente polverino da pneumatici obsoleti, per rifare il manto della sede stradale del corso dei Mille.

Per i 400 metri di strada è stato impiegato asfalto con polverino ricavato da 300 pneumatici in disuso di autovetture.  Dietro la posa dell’asfalto in una via pubblica, dopo il primo test avvenuto mesi addietro in una strada privata a Santa Ninfa, c’è il progetto di ricerca “Rubberap” che sta conducendo il laboratorio di strade, ferrovie e aeroporti del dipartimento di ingegneria dell’università di Palermo, in collaborazione con la società consortile “Ecopneus” e che vede come partners i francesi dell’Universitè Gustave Eiffel, l’azienda trapanese “Smacom S.r.l.” e la start-up innovativa “Rub-Lab srl” (entrambi con sede a Santa Ninfa) nonché la “DS Asfalti srl”.