#Andràtuttobene, l’iniziativa nazionale arriva nel trapanese

Si chiama “tutto andrà bene” l’iniziativa per bambini introdotta nelle ultime ore a Partanna da Giuseppina Trinceri, psicologa residente del luogo, e che prevede che i bambini, in questo periodo di emergenza e di chiusura delle scuole, realizzino stendardi colorati pieni di messaggi di positività e speranza, sulla falsariga dello slogan dell’iniziativa nazionale “Andrà tutto bene”, che sta diffondendosi a mezzo web.

La Trinceri — che è anche insegnante presso la scuola elementare del Ruggero VII di Castelvetrano e che è stata coadiuvata in questa iniziativa dalla collega, maestra presso l’istituto Rita Levi Montalcino di Partanna, Alba Li Vigni – ha appreso per la prima volta di questa campagna per caso su Facebook, da un gruppo di promotori nel Nord Italia. E dal settentrione, dunque, pian piano, tramite una condivisione di post sui social, la campagna è giunta nel trapanese.

A Partanna, la proposta, partita da un gruppo facebook di cui la Trinceri è amministratrice, è stata accolta con molto entusiasmo dai bambini ma soprattutto dalle famiglie. I più piccoli assieme ai più grandi, si sono sbizzarriti a decorare le vie del paese con stendardi e cartelloni colorati, che adesso si trovano esposti fuori dalle finestre e balconi. In particolare, il prossimo 14 marzo, a Partanna, ci sarà un momento di condivisione collettiva esponendo dai balconi di tutta la città le opere d’arte dei bambini.

“Come psicologa – commenta la promotrice Trinceri- credo fermamente che sia un modo per sviluppare il pensiero positivo, il contatto con la realtà, la resilienza ed esorcizzare la paura. La condivisione delle foto dei bellissimi lavori dei bambini partannesi è diventato in poche ore un “contagio di positività”.  “Andrà tutto bene – conclude Giuseppina Trinceri — è una vera e propria preghiera perché se la paura ci rende prigionieri la speranza ci rende liberi”.

Intanto anche a Balestrate il sindaco Vito Rizzo si è fatto promotore della stessa campagna invitando i cittadini a condividere foto dei propri striscioni sulla pagina ufficiale del comune su tutti i social con l’Ashtag #Andràtuttobene.