Amministrative Alcamo, Cga: “Riconteggio dei voti”

ALCAMO – “Le poltrone non mi sono mai interessate. Fare chiarezza non può che essere anche un mio auspicio”. Il day after per il sindaco di Alcamo Sebastiano Bonventre sembra un giorno come un altro. Eppure qualcosa di diverso c’è ed è incombente: il riconteggio delle schede contestate alle scorse elezioni amministrative ed assegnate proprio all’attuale primo cittadino. Così ha deciso il Consiglio di giustizia amministrativa a seguito del ricorso presentato dallo sfidante candidato sindaco che poi perse al ballottaggio per soli 39 voti di scarto, Niclo Solina del movimento civico Abc. Bonventre mostra una certa sicurezza ricordando che è stato accolto anche un suo ricorso in cui contestava a sua volta alcune schede assegnate a Solina e a suo dire da annullare. Il Cga ha disposto per l’esattezza che si procederà esclusivamente ad individuare le schede potenzialmente oggetto di riconoscimento, quelle cioè finite al centro dell’inchiesta della Procura in cui si parla di presunto voto di scambio, con voti contrassegnati da alcuni segni riconoscibili e attribuiti a Bonventre. Inchiesta che ha portato a far finire sotto processo l’entourage dell’attuale primo cittadino, tra cui l’ex senatore del Pd Nino Papania. Per l’esattezza il Consiglio di Giustizia Amministrativa ha disposto la verifica delle schede elettorali di 35 sezioni di Alcamo relative al ballottaggio delle ultime elezioni amministrative. Accolta, in parte la richiesta di Solina. Il Consiglio ha incaricato il prefetto o un dirigente dell’ufficio da lui delegato di procedere alla verifica. Dovranno essere esaminate, scrutinandole secondo criteri ordinari, anche le schede formalmente contestate e provvisoriamente attribuite, o non, dal presidente ai due contendenti. All’esito si procederà “al ricalcolo del risultato elettorale che si verificherebbe se tutte le schede ritenute idonee a rendere riconoscibile l’espressione del voto dell’elettore fossero dichiarate nulle”. Al risultato così ottenuto saranno sommate le risultanze dello scrutinio delle schede formalmente contestate. La relazione dovrà essere depositata entro il 30 settembre mentre la causa è stata aggiornata all’11 dicembre. Ieri è stata grande festa per i sostenitori di Abc, che in consiglio comunale contano tre esponenti. E’ stato anche allestito un volantino dai toni trionfalistici e allo stesso tempo ironici (nella foto): “La ricerca della verità è difficile – scrive in un documento il movimento civico – soprattutto nel marcio della politica clientelare, ma adesso è stato fatto un altro passo”.

me and Kourtney
wandtatoos küche Advice on Starting a Clothing Line

you cant beat a simple lacy skirt with a neutral slip underneath
louis vuitton online shopHow to walk in high