Alcamo,”Solito ignoto” e parente misterioso regalano 26.000 euro

Padre e figlio alcamesi regalano 26.000 euro in gettoni d’oro ad una donna di Napoli. Non si tratta di una donazione bensì della somma vinta da Marianna, concorrente ieri sera della puntata di Soliti Ignoti, la trasmissione in onda in prime time su Rai Uno e condotta da Amadeus. La napoletana ha indovinato ci fosse il parente misterioso, il gioco finale imperniato ieri sera proprio attorno ai due alcamesi. Vincenzo Amodeo, 49 anni, partecipante alla puntata come colui che faceva pani cunzatu, gestisce infatti un’attività di pizzeria a taglio in pieno centro a Castellammare del Golfo, e il padre Nicolò, pensionato di 79 anni. Padre e figlio hanno sempre operato ad Alcamo nel commercio. Hanno anche gestito un negozio di vendita di e riparazione di biciclette. La presenza degli Amodeo ala puntata di ieri sera de “I soliti Ignoti”, registrata senza pubblico in studio, ha alleggerito la tensione, che in questi giorni sta sempre più diventando elevata, per il coronavirus e per una mezz’oretta ha regalato curiosità e sorrisi ai tanti alcamesi sintonizzati su Rai Uno. La concorrente, la napoletana Marianna, ha avuto qualche dubbio nell’individuare la somiglianza fra Nicolò e Vincenzo Amodeo ma alla fine ha confermato la sua scelta senza nemmeno usufruire dell’ausilio del “dubbione”. Grande festa a fine puntata ma senza i consueti abbracci fra concorrente e parente misterioso. Li vieta, o per meglio dire li indica come assolutamente da evitare, il decreto della presidenza del consiglio dei ministri che dispone la distanza di sicurezza minima di un metro.