Alcamo, violenza sessuale pluriaggravata su una bambina

0
377

 

Ancora una volta l’orco si trovava tra le mura di casa. Una bambina costretta a subire per anni in silenzio le attenzioni morbose del convivente della madre. Un adulto che si cela dietro una maschera e approfitta del corpo e della fiducia di una giovane vittima indifesa. Una vicenda allucinante quella portata alla luce dalla III Sezione della Squadra Mobile di Trapani, che si occupa di reati contro la persona. Un marocchino di fatto domiciliato ad Alcamo dovrà rispondere del reato forse più ignobile: violenza sessuale pluriaggravata, per aver abusato in modo continuato e per diverso tempo, della piccola. Gli agenti hanno dato esecuzione all’ordinanza applicativa della misura cautelare degli arresti domiciliari emessa dal G.I.P. presso il Tribunale di Trapani Cavasino, su richiesta del Sost. Proc. della Repubblica Sgarrella, nei confronti dell’uomo, un irregolare nel territorio italiano da diversi anni.

Le indagini sono scattate in seguito al racconto della bambina che, forse ormai troppo lacerata da quella insopportabile convivenza, armandosi di coraggio, ha deciso di rompere il muro del silenzio e di raccontare il dramma che stava vivendo, suo malgrado, da anni. La bambina aveva sopportato tutto per il terrore che le procurava il suo aguzzino: l’aveva infatti minacciata di morte qualora avesse rivelato qualcosa di quelle sue attenzioni malate. La giovane è stata ascoltata in audizione protetta dal personale della III sezione nella stanza “Arcobaleno”, in presenza di una psicologa al fine di inserirla in un ambiente protetto e preservarla da ulteriori traumi. Lì ha dato sfogo a tutto il suo dolore, liberandosi dell’angoscia che l’aveva indotta a tenere la bocca chiusa per tutto quel tempo, riferendo con precisione gli abusi che era stata costretta a subire, ferendola nel corpo e nell’anima.

La descrizione ha trovato conferma nelle successive attività di indagine, mentre la perquisizione personale e domiciliare effettuata giovedì scorso dalla Squadra Mobile ha portato al sequestro di oggetti che confortano ulteriormente l’ipotesi degli investigatori.

one in Miami and the latest in NYC
Isabel Marant Sneaker Styles of Moccasin Slippers Available For Male and Female Shoppers

your best guide to grownup men
woolrich jasPectoral Exercises for People With Bad Shoulders