Alcamo, viadotto a rischio: conclusi i lavori, riapre la Ss.113

0
43

Riapre una delle principali strade extraurbane di Alcamo. Questa mattina è tornata ad essere transitabile per intero la statale 113, nel tratto all’altezza della zona “Cento piazze”. Sono stati ultimati i lavori di manutenzione ai giunti di dilatazione in quello che è divenuto un tratto di competenza del Comune.

La chiusura dell’arteria era stata determinata la scorsa settimana dopo l’sos lo hanno lanciato ai vigili del fuoco del locale distaccamento da diversi automobilisti in transito i quali notarono un’evidente falla nella carreggiata, all’altezza proprio dei giunti che fanno da cerniera tra un tratto di strada e l’altro. I pompieri hanno potuto effettivamente accertare il pericolo incombente e proprio per questo hanno allertato il Comune.

Un’equipe di tecnici della Direzione IV, con la polizia municipale, ha verificato che vi era un evidente distacco di calcestruzzo attorno al giunto: proprio per questo motivo, in via d’urgenza, sono subito partiti i lavori mentre è stato contestualmente deciso in via precauzionale di chiudere il tratto stradale. Il distacco di calcestruzzo è stato accertato proprio attorno al giunto, frutto evidentemente di una carente manutenzione negli anni.

I giunti, che fanno da collante tra una campata e l’altra del viadotto, evidentemente con le oscillazioni dovute al passaggio molto intenso di veicoli hanno finito per deteriorare le solette con la conseguenza del distacco. I giunti sono assolutamente essenziali per i viadotti e per i ponti in genere in quanto consentono scorrimenti e rotazioni tra le parti strutturali affacciate, garantendo la continuità del piano viabile e l’impermeabilità.

Nel frattempo, superato questo problema, a dimostrazione che questa arteria è essenziale l’amministrazione comunale preannuncia nuovi interventi: “I tecnici Anas – evidenzia l’assessore  ai Servizi manutentivi del Comune di Alcamo, Vittorio Ferro – hanno comunicato di aver già predisposto il verbale di consegna all’impresa che si occuperà dei lavori di manutenzione straordinaria sul tratto di strada ex Ss.113 a Nord e ad est del centro abitato come da precedenti accordi con il Comune di Alcamo”.

Per il Comune una grana dietro l’altra almeno sul fronte proprio della tenuta delle strade. Si è reduci da un inverno terribile che ha comportato una serie infinita di interventi per la riparazione delle buche, in alcuni casi addirittura vere e proprie voragini, che si sono formate in decine e decine di strade, complice la cattiva manutenzione negli anni ma anche gli agenti atmosferici con un periodo di intense piogge.

Questo ha avuto come conseguenza la necessità di intervenire per realizzare centinaia di rattoppi di asfalto, in altri casi sono stati effettuati lavori di rifacimento di interi tratti stradali. I più massicci lavori si sono registrati nei corsi Generale dei Medici e San Francesco di Paola, e poi nelle vie Foscolo, Diaz, Maria Riposo, Kennedy e Pia Opera Pastore, ed ancora sulla strada provinciale 55 che collega Alcamo ad Alcamo marina.