Alcamo-Viabilità, presto lavori a Gammara ed Sp per Camporeale

Non solo la viabilità del centro cittadino. Ad Alcamo si sta anche rimettendo mano alla viabilità esterna. Proprio nei prossimi giorni è in previsione l’affidamento dell’appalto di due tra le arterie più disastrate: la ‘Gammara-Giovenco-Crivara’ e la strada che collega la città a Camporeale. Due arterie importanti e allo stesso tempo dimenticate che oltretutto mettono a fortissimo rischio gli utenti che ogni giorno la attraversano. Il prossimo 7 luglio negli uffici della Direzione 4 Lavori pubblici del Comune si terrà la seduta per la procedura aperta per l’affidamento dell’appalto. In particolare la strada per Camporeale, prolungamento della via Maria del riposo, è una delle strade più trafficate dagli imprenditori agricoli alcamesi. Ovvero coloro i quali sono gli attori principali dell’economia basata sulla produzione di uva e quindi del vino e ancora meloni gialli, purceddu, pomodori e olive. Un’arteria che si trova in totale stato di abbandono: grosse buche, avvallamenti, dossi, sconnessioni caratterizzano il fondo stradale mettendo a dura prova le sospensioni di auto, camion e trattori, oltre che la sicurezza di automobilisti e centauri. Senza dimenticare che da qui provengono e partono ogni giorno pullman che trasportano gli alunni provenienti da Camporeale e che frequentano gli istituti superiori alcamesi. Disagi e pericoli che sono destinati a crescere anche in riferimento al fatto che in zona vi è l’imminente apertura di un resort in contrada Piano Marrano, che funzionerà come sala congressi per vari eventi culturali e come sala di ricevimento.  Per queste due arterie è previsto un investimento da parte del Comune, fatto nel piano triennale delle opere pubbliche del 2016, di 200 mila euro con interventi mirati al miglioramento della viabilità: in alcuni tratti ci sarà la scarifica o irruvidimento del manto stradale e la ricostruzione con conglomerato bituminoso confezionato con l’impiego di bitumi modificati, attraverso anche la risagomatura con materiale analogo degli avvallamenti che si sono creati. Specie la strada per Camporeale ad oggi è una vera e propria “trappola” per automobilisti e centauri: tantissimi i “crateri” che si trovano sparsi ovunque, in alcuni casi occupano gran parte della carreggiata e scansarli è impossibile oltre che pericoloso.