Alcamo. Truffa con lo specchietto, anziani presi di mira

0
3632

Un’auto di color bianco di grossa cilindrata con alla guida un individuo, che cerca di spillare soldi con la truffa dello specchietto, ovvero la truffa più utilizzata sulle strade per spillare euro agli automobilisti inducendoli a pagare una somma per riparare al danno causato all’auto del truffatore, anche se la rottura delle specchietto non è mai avvenuta. Un episodio di questo genere è accaduto ieri mattina verso le 8,30 in contrada san Gaetano lungo la provinciale che conduce ad Alcamo Marina. Il delinquente al volante dell’auto di colore bianco con ampi gesti ha fatto fermare l’automobilista alcamese, un operaio in pensione, Il delinquente voleva far credere all’automobilista che la sua macchina, abbia involontariamente urtato il retrovisore dell’auto di chi sta mettendo in atto la truffa. Ne è nata una discussione e il truffatore ha anche minacciato il pensionato, che comunque non si è perso d’animo. Ha avvertito i carabinieri ed ha affrontato con decisione il delinquente che a questo punto ha preferito tagliare la corda. Non è il primo episodio che recentemente ci è stato segnalato. Attenzione dunque a non scucire soldi per danni mai apportati, “Se vi trovate vittime di simili segnali quali colpo, lampeggianti, uomo minaccioso che chiede di accostare – suggerisce il presidente dell’ADICO, Carlo Garofolini – non fermatevi e chiamate la polizia dal cellulare restando all’interno della vostra auto”. Attenzione dunque a questi delinquenti. Non fermatevi e non pagate, ma raggiungente il più vicino posto di polizia o carabinieri.