Alcamo, “Ti regalo un palloncino”

Due progetti con valenza riabilitativa ma volti anche a favorire l’integrazione sociale dei bambini e dei ragazzi con disabilità, entrambi incentrati sull’utilizzo e la manipolazione di palloncini, si stanno svolgendo in queste settimane nei centri di riabilitazione di Alcamo e Paceco del Consorzio Siciliano di Riabilitazione.

Il laboratorio “Ti regalo un palloncino”, in corso ad Alcamo, è una delle tante attività che si svolgono quotidianamente nel centro riabilitativo che ha sede all’interno del Convento dei Frati minori e che negli ultimi mesi ha visto moltiplicarsi feste, incontri e attività per i più piccoli ma anche per i grandi. Avviato lo scorso 3 febbraio per concludersi il 9 maggio con una grande festa finale, il progetto è realizzato dall’associazione “Frappè Animazione”.

Il progetto destinato ai disabili assistiti dal Csr di Paceco, in via Campo Sportivo, “Pallonciniamoci 2014”, è stato avviato il 5 marzo dall’associazione “L’isola onlus di Marsala”, e terminerà l’11 aprile con la “Festa dell’Amicizia”. L’obiettivo: potenziamento degli stimoli all’osservazione e al senso del tatto, della creatività, attività volte al rilassamento e al benessere emozionale.

Entrambe le iniziative sono incentrate su attività educative basate sull’utilizzo di palloncini modellabili, ed hanno come finalità quella di fare acquisire ai ragazzi disabili la capacità di creare palloncini personalizzati e di varie forme. I progetti si propongono, inoltre, di favorire occasioni di integrazione sociale tra gli assistiti del Csr e i loro compagni di classe, che parteciperanno alle feste conclusive.

L’11 aprile al Csr di Paceco e il 9 maggio al Csr di Alcamo simbolicamente, verrà donato ad ognuno dei compagni di classe dei ragazzi del Csr un palloncino in segno di amicizia: bambini, ragazzi e operatori condivideranno, con i compagni della classe di appartenenza, un momento di integrazione e socializzazione. Le iniziative di Alcamo e Paceco seguono le positive esperienze realizzate dal Consorzio Siciliano di Riabilitazione negli anni passati: analoghe attività di integrazione infatti erano state sperimentate con grande successo al Csr di Marsala (nel 2012) e l’anno scorso nel centro riabilitativo di Salemi.

try to emulate how Brando’s face looked
burberry outlet online What To Watch Out For On Fashion Penny Auction Sites

I do not know what you wish to examine me on
woolrich jackenDo You Want to Be a 70s Pop Star