Alcamo-Tentato incendio negozio, fermato un uomo. Denunciato incensurato per droga

0
289

C’è un sospetto attorno al tentato incendio ad un’attività commerciale di piazza della Repubblica che vende prodotti tipici della Romania. Si trova in stato di fermo al commissariato di pubblica sicurezza della città e si sta valutando al momento se disporre nei suoi confronti gli arresti oppure semplicemente denunciarlo a piede libero.

Si tratterebbe di un uomo, di nazionalità rumena tra i 20 ed i 30 anni, su cui al momento vige il più stretto riserbo sull’identità da parte degli inquirenti considerando che l’indagine è ancora in corso. Si sta valutando soprattutto se l’incendiario, o presunto tale, abbia agito sotto l’effetto di alcol o stupefacenti, cosa probabile dal momento che quando è stato fermato agli agenti è apparso in evidente stato di agitazione. L’episodio si è consumato nella tarda serata di venerdì, intorno alle 22,30. Appaiono ancora poco chiari i motivi che avrebbero spinto l’uomo a provare a dar fuoco alla saracinesca dell’esercizio commerciale.

Fortunatamente l’incendio, appiccato con carta e qualche altro materiale di “fortuna” trovato per strada, è stato spento sul nascere grazie all’immediato intervento dei vigili del fuoco del locale distaccamento e della polizia, a cui supporto sono successivamente intervenuti anche i carabinieri.

Nell’ambito poi dei controlli effettuati sempre nei fine settimana dalla polizia è stato anche fermato un giovane incensurato alcamese di 21 anni. E’ stato denunciato a piede libero all’autorità giudiziaria per detenzione e spaccio di stupefacenti. I poliziotti gli hanno trovato nella sua disponibilità 20 grammi di marijuana, diverse bustine di cocaina e anche un bilancino di precisione.