Alcamo-Tenta di incendiare auto del cognato, ai domiciliari Del Giudice

Scarcerato dal gip di Trapani l’alcamese Andrea Del Giudice, 33 anni, arrestato nella tarda serata di domenica dai carabinieri in seguito al tentato incendio dell’auto della sorella e del cognato in via Ruisi, nel quartiere del “Villaggio regionale”. A conclusione dell’interrogatorio di garanzia, il giudice per le indagini preliminari ha stabilito di convalidare l’arresto ma di concedere i domiciliari all’uomo da scontare nella sua abitazione. Secondo la ricostruzione dei carabinieri Del Giudice dopo aver preso a pugni il cognato per futili motivi sarebbe stato sorpreso con un accendino in mano mentre era intento ad appiccare le fiamme al veicolo. Per lui l’accusa è di tentato incendio e minacce aggravate. Il 33enne era stato individuato anche come l’autore dell’incendio al portone della sede centrale del municipio nell’agosto scorso.