Alcamo: salvano una donna, premiati alla Regione

Salvarono una donna dalle fiamme appiccate alla sua abitazione in via Palazzo ad Alcamo. Per quel gesto coraggioso due nordafricani sono stati premiati ieri pomeriggio a Palazzo d’Orleans personalmente dal presidente della Regione Rosario Crocetta. Una medaglia d’oro è stata consegnata nella mani di Alhagie Manneh e Abdoulaye Sarr, 22 anni del Gambia il primo, 33 anni senegalese il secondo. Sono stati loro i protagonisti dell’episodio avvenuto nella cittadina alcamese: hanno salvato la vita ad una anziana donna rimasta intrappolata nella propria abitazione dove era divampato un incendio. Nella cittadina alcamese i due sono approdati 5 anni fa e si guadagnano da vivere con il lavoro nei campi. Il governatore della Sicilia è rimasto molto colpito da questo gesto eroico. “Quando ho alzato gli occhi verso il balcone da cui provenivano le urla della signora – racconta Abdoulaye, ho pensato che al suo posto poteva esserci mia madre o mia nonna. E che io sarei stato grato a chiunque le avesse salvate”. In occasione dell’incontro, Crocetta ha puntualizzato sulla necessità di rafforzare le politiche di integrazione, e annunciando la richiesta del permesso di soggiorno per motivi umanitari per uno dei due ragazzi che ne è al momento sprovvisto, ha anticipato l’intenzione di varare un disegno di legge per l’istituzione della cittadinanza di fatto dei bambini stranieri nati in Sicilia. Presente all’evento il sindaco di Alcamo Sebastiano Bonventre che si è detto orgoglioso di quanto accaduto e ricorda come la sua città sia molto aperta di fronte ai temi dell’accoglienza