Alcamo-“Sacro Cuore”: Sclerosi multipla, missione di medici romani

0
426

Alla missione di medico, da diversi anni, hanno aggiunto quella di lavorare gratis e in regime di volontariato a favore degli ammalati di sclerosi multipla allo scopo di alleviare problemi e sofferenze  di una patologia per la quale non esiste ancora cura. Fanno parte dell’associazione “Sacro Cuore” di Alcamo e della “Genius Loci” di Roma, che si sono gemellate nove mesi fa, e nello scorso mese di febbraio, avviato una serie di incontri e visite mediche con viaggi in entrambe le città. E da mercoledì prossimo nuova missione ad Alcamo della “Genius Loci”, la seconda,  per la presidente,  la psicologa Maura Ianni e il medico odontoiatra Maurizio Catinari  per una serie di visite e lo studio, effettuato negli ultimi otto mesi, delle cartelle cliniche di 23 ammalati alcamesi: 19 di sclerosi multipla e 4 di patologie neurovegetative e di  12  romani. Gli odontoiatri che  lo scorso mese di marzo sono stati a Roma: Pietro Navarra, Liborio Cruciata, l’ortopedico e fisiatra Luca Scalisi, presidente della “Sacro Cuore”  e Domenico Nuzzo, ricercatore del CNR avranno una serie di incontri dal 31 ottobre al 4 novembre per esaminare con i colleghi romani Maura Ianni e Maurizio Catinari, le cartelle  con le relazioni delle visite odontoiatriche, fisiatriche ed esami strumentali. Gli incontri-studio nell’ambulatorio del dottor Liborio Cruciata.  “Lo scopo – dice Luca Scalisi – è quello di cercare di mettere a punto piani terapeutici per questi ammalati per alleviare il loro stato di sofferenza. Utili gli scambi di esperienze maturate  durante le visite mediche effettuate ad Alcamo e a Roma. Con la “Genius Loci” abbiamo stretto un bel rapporto perché entrambe le associazioni, senza fine di lucro, dedicano le loro professionalità ed esperienze a questi ammalati”. E la “Sacro Cuore” di Alcamo oltre all’assistenza medica, tutto l’anno, promuove iniziative che coinvolgono i 45 ammalati e loro famigliari che hanno scelto come punto di riferimento questa associazione.  Di recente una mostra fotografica a Castellammare con i volti non solo delle persone ammalate ma anche di coloro che spassionatamente si impegnano nella “Sacro Cuore”. Ospite a Castellammare è stato Angelo Morello, già caporedattore del Tele giornale di Sicilia, e volto noto per le sue trasmissioni sportive sul Palermo. Il prossimo 17 novembre presso la sede di piazza IV Novembre si svolgerà un seminario scientifico sul tema: “Microbioma intestinale e sclerosi multipla”. Relatori saranno Luca Scalisi, Domenico Nuzzo e Valeria Alduina della facoltà di medicina dell’Università di Palermo.