Alcamo: Rivoluzione del traffico in centro storico

Il centro storico di Alcamo sarà rivoltato come un calzino. Il Comune ha messo a punto un nuovo piano che prevede una serie di cambiamenti nell’assetto del traffico davvero epocali. Il primo sarà quello  dell’eliminazione dei parcheggi in corso VI aprile, nel tratto del cosiddetto corso stretto. L’ordinanza sarà emanata la prossima settimana.  E questa non sarà l’unica grande novità prevista che è stata illustrata questa mattina al centro congressi Marconi alla cittadinanza. Saranno invertiti alcuni sensi di marcia, il cambiamento più importante sarà senza dubbio quello della strada che collega il centro urbano con il santuario. Con questa inversione si vuole favorire l’ingresso degli automobilisti che arrivano dai Comuni limitrofi che si ritroveranno di fronte il quasi inutilizzato parcheggio sotterraneo. In tal modo si punta a snellire il traffico veicolare nell’asse tra piazza Bagolino e il quartiere di San Francesco. In questo caso l’ordinanza sarà elaborata tra qualche settimana. Accanto a queste iniziative ci sarà anche il ripristino delle bici elettriche vandalizzate e l’emissione del bando per incentivare l’acquisto di bici elettriche e non. E questi cambiamenti solo il preludio al ripristino del ritorno alla Zona a traffico limitato permanente nel centro cittadino

Queste scelte sono state frutto del lavoro portato avanti dall’appena istituto ufficio della mobilità sostenibile, composto da esperti del settore che hanno collaborato a titolo gratuito a fianco dell’amministrazione comunale. Sono stati proprio loro che hanno effettuato un sondaggio tra i cittadini per recepirne le istanze. Nel contempo sarà potenziato il servizio di pedibus, che consiste nell’accompagnamento vigilato degli alunni di diverse scuole dell’obbligo.