Alcamo, rifugio sanitario. Volontari come “tappabuchi” per carenza di personale

A digiuno i cani ospiti del rifugio sanitario di contrada Tre Noci ad Alcamo. L’unico dipendente in servizio va in ferie e nessuno porta il cibo agli animali. Protestano la sezione alcamese dell’Oipa e la Lega per il Cane