Alcamo-Riciclo e compostaggio, scuole e famiglie coinvolte in due progetti

0
363

“Compostiamo Bene” e “Famiglie a Rifiuti Zero Cercasi”: sono i due progetti all’insegna dell’ecosostenibilità presentati dal circolo di Alcamo dell’associazione Zero Waste Sicilia. Il primo, “Compostiamo Bene”, sarà proposto alle scuole all’interno del territorio comunale per far comprendere l’importanza del riciclo della materia e l’acquisizione delle tecniche di compostaggio. Obiettivi didattici trasversali saranno il coinvolgimento e la sensibilizzazione delle famiglie, la verifica delle loro abitudini e le eventuali difficoltà nella gestione dei rifiuti, la costruzione di relazioni scuola-famiglie. “Il progetto – si legge in una nota del Comune” – al fine di informare la cittadinanza, potrà realizzarsi anche presso parchi e luoghi pubblici”. Il secondo progetto, “Famiglie a Rifiuti Zero Cercasi”, avrà la durata di tre mesi e prevede il coinvolgimento diretto dei nuclei familiari alcamesi, al fine di studiare la produzione di spazzatura in ambito domestico attraverso la pesatura dei rifiuti conferiti nella raccolta porta a porta. La finalità ultima è quella di informare e sensibilizzare le famiglie sul compostaggio domestico e sugli incentivi previsti per le utenze domestiche che attivano il compostaggio ai sensi del vigente regolamento comunale sulla Tari. Inoltre, i dati raccolti sulla pesatura dei rifiuti conferiti dalle famiglie che aderiscono al progetto potranno essere utilizzati dall’amministrazione a fini statistici, di monitoraggio e di eventuale studio per la modulazione della raccolta differenziata. Le due iniziative, che non comportano nessun onere finanziario a carico del Comune, hanno ricevuto il patrocinio gratuito dal commissario straordinario del Comune di Alcamo, Giovanni Arnone.