Alcamo-Protocollo d’intesa tra il Comune e il centro “Pio La Torre”

Sarà firmato domani, alle 10:30 al Palazzo di Città, un protocollo d’intesa fra il Comune di Alcamo ed il centro studi ed iniziative culturali “Pio La Torre” Onlus. Il protocollo, che avrà la durata di tre anni, intende promuovere un programma pluriennale in materia di sensibilizzazione dei cittadini al rispetto delle regole, della legalità e della partecipazione di tutti alla vita civile, sociale, politica ed economica quali: assistenza antiracket, antimafia e antiusura; servizio legale e gratuito patrocinio per la costituzione civile in giudizio per eventuali procedimenti giudiziari che coinvolgono il territorio di Alcamo; attività formativa-culturale con gli studenti di Alcamo; attività di studio e ricerca; previsione di borse di studio e ricerca per lo studio delle cause e delle origini storiche locali del fenomeno mafioso; attivazione di apposita applicazione sul sito del Comune per informare, ricevere feedback sul gradimento delle iniziative, consentire la partecipazione dei cittadini attraverso apposite sezioni di “proposte” su tematiche ed ulteriori iniziative da attuare e/o potenziare; seminari formativi sulla trasparenza e contrasto della corruzione nella P.A. Entrambi gli enti sottoscrittori si impegneranno a realizzare, anche in sinergia, tutte le misure e le iniziative rivolte, in particolare alle finalità di: contrasto ai fenomeni di condizionamento del voto; impegno a costituirsi parte civile nei processi di mafia; selezione contraenti e procedure di appalti forniture e servizi; legalità sul territorio comunale, autorizzazioni, licenze, contrasto al degrado urbano; obblighi in materia di trasparenza e contrasto alla corruzione.