Alcamo, progetto MUSA: presto la seconda fase

0
270

Oggi a Bari il convegno di chiusura della prima fase del Progetto MUSA che ha interessato diversi Comuni delle Regioni dell’Obiettivo Convergenza, tra i quali il Comune di Alcamo, tra le Amministrazioni pilota coinvolte nell’attività di indagine e sperimentazione. Un convegno a cui partecipano numerosi tecnici di settore e di diverse Amministrazioni impegnate nelle politiche di mobilità urbana sostenibile; per il Comune di Alcamo, presente il Mobility Manager d’area arch. Francesco Amodeo con la relazione sulle attività promosse ad Alcamo e sulla valutazione dei benefici ambientali secondo il modello “GIMS” sviluppato dal Ministero dell’Ambiente. Si tratta di un progetto a costo zero per l’amministrazione poiché interamente finanziato dal Dipartimento della Funzione Pubblica. Tra gli obiettivi individuare e sperimentare modelli e strumenti innovativi per la pianificazione di interventi territoriali sostenibili. Un felice esempio è rappresentato dal “pedibus”, testato con successo in diverse scuole alcamesi. La conclusioni dei lavori è stata affidata al Ministro per la Pubblica Amministrazione e la Semplificazione, Gianpiero D’Alia. Il sindaco Sebastiano Bonventre ha annunciato che “la Direzione di Progetto ha scelto il Comune di Alcamo quale sede dei workshop tematici previsti per i tecnici e per Funzionari della P.A. dei Comuni siciliani che, in primavera, partecipando alla seconda fase del Progetto MUSA, avranno modo di visitare ed apprezzare la nostra città”.

There are also several products and techniques
burberry outlet online owner of The Hanger Project

17 days of layout
woolrich outletVibrant Color without the Toxins