Alcamo, problemi a Montescuro: oggi niente erogazione idrica

0
390

Problemi tecnici all’acquedotto di Montescuro e salta l’erogazione idrica di oggi ad Alcamo. Quindi niente turno né al mattino e neanche al pomeriggio a causa di questo guasto che è stato comunicato dal municipio. In buona sostanza Siciliacque, che gestisce l’acquedotto di Montescuro, ha momentaneamente sospeso la fornitura idrica per Alcamo e conseguentemente, fanno sapere dal Comune, la turnazione potrà subire delle variazioni da definire. “Appena la portata idrica tornerà costante – dichiara l’assessore ai Lavori pubblici del Comune, Roberto Russo – sarà rimodulato il calendario della turnazione”. Da qualche giorno ad Alcamo l’erogazione viene garantita a giorni alterni e oggi sarebbe dovuta toccare l’acqua in mattinata nei quartieri che circondano Piano Santa Maria e le vie Fusinato, Maria del Riposo Lato Ovest, Santissimo Salvatore e Vittorio Veneto Lato Est; nel pomeriggio invece rubinetti che si sarebbero dovuti aprire nelle zone delle vie Narici, Senatore Francesco Parrino, Kennedy, Calabria, Maria del Riposo alta, Marrocco e Cossentino, e nel viale Europa Sud. Di conseguenza domani non dovrebbe avvenire l’erogazione prevista nell’altra fascia di città racchiusa sostanzialmente nel centro storico, quindi quella che comprende le zone di piazza Ciullo e nelle vie Amendola, Crispi, Platania e Pastore, nei cimiteri e in contrada Vitusi, ed ancora nei quartieri attorno alle vie Jenner, Santoro, Vittorio Veneto Ovest e Monte Bonifato. Era dallo scorso 27 marzo che questa turnazione veniva garantita nonostante lo scetticismo di tanti. Di fatti nel periodo attorno al 2005-2006 il Comune, all’epoca guidato da Giacomo Scala, ebbe l’opportunità di poter accorciare la turnazione idrica a giorni alterni ma a quanto pare il progetto sfumò per una scelta tecnica: nel senso che proprio per le precarie condizioni delle condotte fu deciso di evitare questa erogazione ravvicinata che metteva continuamente sotto pressione la rete. In questo caso la tenuta della rete idrica non c’entra nulla ma il problema è da addebitare a Montescuro da cui provengono 55 litri di acqua al secondo, mentre il Comune conta dalle sorgente proprie altri 65 litri.