Alcamo-Polizia, Salvatore Biondo si trasferisce a Castellammare del Golfo

Per 26 anni è stato uno dei poliziotti di punta del commissariato di Alcamo. Parliamo del sostituto commissario Salvatore Biondo (nella foto) di Montelepre dove vive con moglie e tre figli. Biondo  da ieri ha lascoiato Alcamo ed  ha preso servizio al commissariato di Castellammare del Golfo. Nella polizia in servizio ad Alcamo viene a mancare una delle memorie storiche. Un investigatore che ha partecipato in primissima persona a brillanti operazioni di polizia giudiziaria: dalla droga alla mafia. Salvatore Biondo ha ricevuto numerosi encomi da parte del Comune di Alcamo e dal ministero dell’Interno. Ma la sua attività non è stata rivolta solo ai servizi di polizia  ma da ottimo conferenziere ha incontrato negli anni gli studenti alcamesi tenendo lezioni sulla legalità, sulla prevenzione dell’uso di alcol e droga. Una intensa attività didattica quella di Salvatore Biondo con conferenze anche per gli anziani allo scopo di illustrare le tecniche messe in atto dai delinquenti per derubare persone della terza età e così metterli in guardia. Salvatore Biondo ha una vasta cultura. Da sempre si dedica alla lettura di libri. Persona affabile e gentile ultimamente ad Alcamo ha diretto l’Ufficio controllo del territorio. Salvatore Biondo fa parte dell’Ordine costantiniano di San Giorgio con il quale porta avanti iniziative di carattere sociale e culturale.