Alcamo, niente collegamenti in pullman con il mare. Spiraglio da DUP e bilancio?

Ancora al palo il servizio di vigilanza a mare tramite bagnini, con enorme ritardo sull’apertura della stagione balneare le postazioni ad Alcamo Marina entreranno in funzione la prossima settimana, la località alcamese di villeggiatura soffre anche della mancanza di altri servizi. Nessun negozio tranne tre piccoli mini-market, niente sportello delle Poste e manco bancomat dimostrano come il rilancio della vivibilità di Alcamo Marina resti sempre nei programmi elettorali.

Quest’anno, peggio che andar di notte. Il collegamento tramite pullman dalla città al mare e viceversa non è nemmeno partito e non era stato nemmeno programmato. Tanta gente, soprattutto anziani o badanti e domestiche che non hanno mezzi per recarsi
al lavoro nelle case di Alcamo Marina, sta subendo i disagi con enormi sacrifici. Negli ultimi anni, sempre fra polemiche e dopo gare andate deserte, il collegamento dei bus era riuscito a partire grazie all’affidamento alla ditta alcamese Reginella. Adesso
niente.

Si spera comunque nell’approvazione del DUP e del bilancio che sono all’ordine del giorno di due sedute consiliari convocate per lunedì e martedì prossimo alle 15,30. Infatti fra i tantissimi emendamenti presentati dall’opposizione, ma anche dalla maggioranza, ce ne è uno di Saverio Messana dell’UDC che chiede
l’immediata attivazione dei pullman da Alcamo ad Alcamo Marina a partire dai primi giorni di agosto e fino al 15 di settembre. Il problema sta nell’individuare il capitolo di bilancio dal quale prelevare le somme necessarie. Poi fra bando e giorni necessari
alla partecipazione delle ditte i tempi potrebbero allungarsi.

Lo stesso Messana ha anche proposto un intervento finanziario per gli anni 2021 e 2022 al fine di evitare che anche in futuro gli alcamesi possano subire la mancanza del collegamento pubblico verso il mare e viceversa. Stessa richiesta anche per la vigilanza a mare, nei prossimi due anni, per programmare, con relativa copertura finanziaria, le postazioni con bagnini durante l’estate.