Alcamo: movida selvaggia, 4 denunce e 5 segnalazioni

Nuova offensiva contro la movida selvaggia ad Alcamo: finiscono nel mirino ancora una volta i giovani frequentatori dei locali nel sabato notte del centro storico della città. Ancora una volta sono stati beccati ubriachi alla guida e giovanissimi consumatori di sostanze stupefacenti. Il bilancio parla di quattro denunce e di 5 segnalazioni alla prefettura di Trapani. Da dire comunque che rispetto all’entità dei controlli il fenomeno della movida selvaggio si è presentato abbastanza ridimensionato: su 100 autovetture controllate soltanto in quattro sono stati beccati a infrangere il codice della strada. Si tratta di due alcamesi di 24 anni che sono stati sorpresi alla guida dei rispettivi veicoli in stato ebbrezza con tassi alcolemici superiori al consentito; altri due invece, ancora una volta un alcamese di 26 anni e un rumeno sempre di 26 anni, sono stati sorpresi a guidare senza la patente che non avevano mai conseguito. Per tuti è scattata una denuncia a piede libero. Infine cinque ragazzi sono stati segnalati alla Prefettura di Trapani quali assuntori di droghe, in quanto trovati in possesso a seguito di perquisizioni personali e veicolari, con l’ausilio dei cani antidroga, complessivamente di 12 grammi circa di “marijuana” e di 3 grammi circa di “cocaina”: tutta la roba è stata posta sotto sequestro. Mel week end appena trascorso nelle strade di Alcamo sono stati impegnati nei controlli ben 15 uomini della compagnia di Alcamo suddivisi tra alcune aliquote che hanno operato in uniforme ed altre in abiti civili, con il supporto del personale del Nucleo Cinofili di Palermo. Il dispositivo è stato attivato tra le Piazza Ciullo, il Collegio dei Gesuiti, Piazza Mercato e le stradine del centro: secondo la compagnia questa presenza massiccia di militari ha sortito da un lato un effetto deterrente e dall’altro ha consentito di attuare una più incisiva azione di contrasto al consumo delle sostanze stupefacenti. Salgono con questo a 32 i servizi straordinari di controllo del territorio predisposti dai Carabinieri di Alcamo dall’inizio dell’anno. In totale durante questi controlli sono state fermate ed identificate oltre 5 mila persone e controllati più di 2 mila veicoli, denunciando alla Procura della Repubblica 47 persone per guida in stato di ebrezza alcolica e 12 per guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti. Analoghi controlli sono preannunciati anche per i prossimi fine settimana con l’ausilio di ulteriori reparti speciali dell’Arma con l’obiettivo di effettuare mirati controlli anche volti a verificare l’applicazione della normativa di settore in materia amministrativa e di sanità. Attività ristorative, pub e bar sono avvertiti.