Alcamo-Morto anziano in campagna, archiviato il caso come incidente

Ha inalato i fumi della bruciatura di sterpaglie, ha perso i sensi ed è morto per soffocamento. Questo il responso del medico legale inviato dalla Procura di Trapani a seguito del ritrovamento ad Alcamo di un cadavere in contrada Giovenco, a ridosso di alcune villette. L’uomo, identificato in un anziano di 90 anni, è stato trovato privo di vita riverso in un terreno attiguo al suo. Il Commissariato di Alcamo ha subito archiviato il caso come un incidente domestico. La salma già nella serata di ieri è stata restituita ai familiari. Sin da subito la dinamica dei fatti è apparsa chiara: quando sono arrivati sul posto i poliziotti hanno sentito un fortissimo odore acre di bruciato e poco distante a terra il novantenne senza vita. Prima di tutto i vigili del fuoco del locale distaccamento hanno provveduto a spegnere il rogo ed a mettere in sicurezza la zona. Secondo la ricostruzione dei fatti da parte degli inquirenti il novantenne avrebbe ammassato in un terreno attiguo a quello di sua proprietà un grande ammasso di sterpaglie, residui di mietitura. Dopodichè ha acceso il fuoco con l’intenzione di disfarsene ma qualcosa non è andato per il verso giusto: il vento spirava proprio sull’uomo il quale è stato investito dall’enorme fumata sino a fargli perdere i sensi. E’ quindi morto per soffocamento. A confermare questa ricostruzione i figli dello stesso anziano: ascoltati dagli agenti hanno rivelato che il padre si era da poco trasferito nella casa di campagna e che gli aveva preannunciato che avrebbe fatto questa operazione di bruciatura delle sterpaglie. Il magistrato di turno della procura ha quindi deciso di archiviare tutto, anche sulla base della perizia medico-legale: non è stato quindi effettuato alcun sequestro dell’area né tantomeno è stato disposto alcun esame autoptico sul corpo dell’anziano. Gli elementi raccolti nel corso della brevissima indagine sono apparsi sin da subito evidenti ed hanno per l’appunto portato inequivocabilmente ad archiviare i caso come incidente domestico.