Alcamo-Istituto “Navarra”, una settimana dedicata alla legalità

0
368

Un programma vasto ed articolato caratterizza la “Settimana della legalità”, promossa dall’istituto Navarra di Alcamo, su iniziativa della dirigente Enza Vallone e delle insegnanti Miriam Avila ed Enza Riparia, che anche lo scorso anno dedicarono tempo e fatica per promuovere tra i giovani la cultura della legalità con mostre incontri con magistrati, giornalisti, forze dell’ordine. In somma con quei soggetti quotidianamente impegnati per il rispetto delle regole  e per far crescere le coscienze contro ogni forma di criminalità, mafia in primo luogo. Il sipario si alzerà sabato alle 8,30 con l’inaugurazione della “Settimana della legalità” con affissione degli striscioni prodotti dagli alunni della recinzione esterna della scuola, in presenza del dirigente scolastico, rappresentanti del personale scolastico e degli alunni di tutte le classi della scuola Secondaria di 1° Grado . A seguire l’apertura dei lavori da parte del dirigente scolastico, Enza Vallone con la partecipazione del sindaco di Alcamo  Domenico Surdi, del comandante dei carabinieri di Alcamo capitano. Giulio Pisani, del dirigente commissariato della Polizia di Stato di Alcamo, Filippo Li Volsi. Quindi la presentazione dell’Associazione antimafia e antiracket: “La verità vive”, a cura dell’avvocato Giuseppe Gandolfo che farà da moderatore dell’ Incontro – dibattito. Interventi: dell’onorevole  Piera Aiellotestimone di giustizia sul tema: “Il vissuto della prima testimone di giustizia in Italia”. Alessandro Marsicano testimone di giustizia sul tema:  “Il coraggio della denuncia”, Sandro Immordino , funzionario della Polizia di Stato, presidente dell’associazione “La verità vive”, sul tema: “La storia della mafia di Alcamo”. Giuseppe Maniscalchi giornalista del Giornale di Sicilia: “La testimonianza di un giornalista sulla guerra di mafia sul territorio alcamese”. Mercoledì 16 maggio ore 9 (alunni classi 3^ Sec. di 1° Grado  e i baby consiglieri delle classi 5^ Primaria).,allestimento mostra fotografica del progetto: “Legalmente Insieme” a cura della giornalistaGabriella Ebano e dei ragazzi del progetto. Ore 11,15 : Presentazione del progetto: “Legalmente Insieme” a cura della scrittrice Gabriella Ebano alla presenza del dirigente scolastico, Enza Vallone. Interverranno i rappresentanti di Casa Memoria di Felicia e Peppino Impastato,i rappresentanti delle forze dell’ordine e giornalisti. Giovedì 17 maggio ore 9:10 (classi 2^ Secondaria di 1° Grado) Incontro – dibattito sul bullismo ed il cyber bullismo, a cura della sociologa, criminologa Maria Chiara Lombardo. Incontro – dibattito sul tema: “La criminalità organizzata nel nostro  territorio”. Interverranno Alessandra Camassa (magistrato antimafia, Presidente delTribunale di Marsala), il capitano Giulio Pisani, il commissario Filippo Li Volsi, il sindaco Domenico Surdi, rappresentanti della “Casa Memoria” di Felicia e Peppino Impastato di Cinisi. Venerdì 18 Maggio: ore 9: (classi 1^ Secondaria di 1° Grado): Incontro/dibattito sul tema: “Bullismo e Cyber bullismo, strategie da adottare per prevenire tali fenomeni”. Interverranno la psicologa  Bruna Barbara  ed il capitano dei carabinieri, Giulio Pisani. Poi Incontro/dibattito sul tema: “Bullismo e Cyber bullismo, strategie da adottare per prevenire tali fenomeni”. Interverranno  Anna Calandrino, i rappresentanti  e la delegata dell’area 2 della Croce Rossa comitato diAlcamo,Giusy Lo Baido, il presidente della Croce Rossa di Alcamo Fabio Ferrara ed il Dirigente della Polizia  di Stato, Filippo Li Volsi.  La mostra fotografica rimarrà aperta a tutti coloro che vorranno visitarla da Lunedì 16 Maggio fino a mercoledì 23 Maggio dalle ore 15 alle ore 18. (Escluso il sabato).