Alcamo-Incidente sul lavoro, cade dalle scale e arriva l’elisoccorso

Incidente sul lavoro ad Alcamo. Un uomo sui 40 anni è caduto dall’altezza di circa 3 metri ed è stato necessario l’utilizzo dell’elisoccorso per trasportarlo in un centro ospedaliero specializzato. L’episodio sarebbe accaduto tre giorni fa ma soltanto oggi la notizia è trapelata. Teatro dell’incidente un’officina di ricambi auto nel quartiere Sant’Anna. Secondo la ricostruzione di quanto accaduto fatta dai carabinieri l’uomo, un dipendente alcamese della stessa attività commerciale, sarebbe salito su una scala per potere prendere degli articoli nella scaffalatura più alta. Poi è accaduto l’imprevedibile: lo stesso quarantenne ha perso l’equilibrio, per cause ancora in via di accertamento, ed è caduto rovinosamente sul pavimento. Sono stati attimi di panico e paura e si è temuto il peggio: trasportato dapprima all’ospedale “San Vito e Santo Spirito” di Alcamo qui i medici hanno deciso di disporre il trasferimento al Civico di Palermo. E’ stato quindi necessario, per ragioni di sicurezza perchè si temeva per qualche grave frattura, il trasporto al nosocomio palermitano attraverso l’elisoccorso. L’ambulanza, giunta in pochi minuti allo stadio comunale “Lelio Catella”, ha trovato il mezzo al centro dello spiazzo antistante del parcheggio dove ad attenderlo c’erano, per controllo della viabilità, non solo i carabinieri ma anche i vigili urbani. Quindi la corsa al Civico del capoluogo siciliano dove però è stata esclusa qualsiasi complicazione. L’equipe di medici ha dimesso l’indomani il dipendente dell’attività commerciale, dopo una serie di accertamenti, e dato 10 giorni di prognosi per far riassorbire gli ematomi che erano stati riscontrati. I militari dell’Arma, intervenuti all’interno dell’officina del quartiere Sant’Anna, hanno chiesto l’ausilio di personale tecnico specializzato, in primis personale dell’azienda sanitaria provinciale di Trapani per verificare le condizioni di sicurezza del luogo di lavoro e la posizione del lavoratore. Secondo i primi accertamenti l’operaio che si è infortunato era assunto regolarmente. E’ il secondo incidente sul lavoro che accade ad Alcamo in un breve lasso di tempo e che ha avuto fortunatamente un epilogo non tragico. Nel febbraio scorso un operaio edile era caduto da un’impalcatura di una palazzina montata in piazza Falcone-Borsellino. Un volo di ben quattro metri che fortunatamente si è risolto con qualche decina di giorni di prognosi e solo tanto spavento.