Alcamo-Il 4 novembre “Finestra verso la Romania”, festa per l’integrazione

0
2417

“Finestra verso la Romania”. E’ il titolo delle terza edizione della manifestazione in programma ad Alcamo il prossimo 4 novembre presso il teatro Cielo. L’evento del 2018 assume un particolare significato poiché coincide col Centenario della Grande Unione romena  per preservare e promuovere lo spirito patriottico. Organizzato e prodotto ad Alcamo, con in prima persona Elena Ciobanu,  questo evento vuole riunire sotto l’egida dello spettacolo la comunità romena e la comunità italiana e vuole promuovere l’integrazione sociale. In Sicilia la comunità romena supera i 65 mila residenti. Ad Alcamo sono circa 5 mila. “Siamo e vogliamo essere – dice Elena Ciobanu, presidente dell’ associazione Decebal&Triain – parte integrante nelle città in cui viviamo e vogliamo dare il nostro contributo alla vita sociale e culturale”. Per la manifestazione del 4 novembre il concerto di artisti romeni: Sofia Vicoveanca e il gruppo “Nemoritorii”. I cantanti che si esibiranno sono tra i più famosi della Romania, amati dal pubblico.  L’attività dell’associazione di volontariato “Decebal&Traian” della quale è vice presidente Gabriela Andor, ha dimostrato già in diverse occasioni “che il superamento della diffidenza e del razzismo- è scritto in una nota- senza ombra di dubbio sintomi di ignoranza, passi attraverso un processo di reciproca conoscenza e sensibilizzazione nei confronti della culture diverse dalla propria”.  Prevista anche la collocazione di stand in piazza Castello con esposizione di costumi romeni e preparazione di cibo. Ad Alcamo il 4 novembre, per come è accaduto nelle due precedenti edizioni, saranno presenti autorità romeni provenienti da tutta Italia.