Alcamo, finanziati il centro antiviolenza e il pronto soccorso sociale

0
477

È stato pubblicato il decreto dell’assessorato regionale alla Famiglia, Politiche Sociali e Lavoro riguardante la graduatoria dei progetti presentati per la riqualificazione di beni confiscati alla mafia.

Tra questi sono stati ammessi al finanziamento due progetti presentati dal Comune di Alcamo, rispettivamente: il progetto per istituire il Centro Antiviolenza, presso l’immobile confiscato alla mafia di via Benedetto Croce e quello riguardante il Pronto Soccorso Sociale da allestire presso l’immobile confiscato di via Tornamira; entrambi per un importo di 350 mila euro ciascuno.