Alcamo-Festa della Madonna fra sacro e profano

0
458

Grande animazione stamane nello spiazzale antistante la fontana di San Vituzzo di Alcamo  dove è  rappresentato l’antico villaggio arabo tra mercati, artigiani, dame e cavalieri, musici e spettacolo del fuoco dalle 17,30 alle ventidue fra le vie dell’antico quartiere San Vituzzo, a  cura dell’ associazione i Cavalieri del castello dei conti di Modica, presieduta da Vincenzo La Colla. E la stessa associazione ha organizzato “Cavalli, festa città”, nell’ingresso del palazzo Pastore di Alcamo, in corso VI Aprile, curata da  Giuseppe Renda, che ha raccolto tutto il materiale, che fa parte della tradizione e cultura contadina e nobiliare del territorio alcamese.  E sempre nel pomeriggio di oggi alle 17 “Il vasaio elimo e il telaio di Penelope”, laboratorio per bambini nella piazzetta della chiesa del Soccorso, a cura dell’associazione Archeo club Calatub. “L’amore vince l’odio” è lo spettacolo, inizio ore 21, in piazza Castello a cura dell’associazione Mivas. Sempre alle 21 al teatro Cielo spettacolo di danza a cura della Danzarké e alle 22,30 concerto in piazza Cillo della famosa cantante Nada. Il prologo di oggi della Festa della Madonna si è aperto stamane alle 10 col pellegrinaggio alla chiesa della Madonna dell’Alto a cura della parrocchia Sacro Cuore e del Santuario dedicato alla Patrona della città. Domani domenica alle 8 giro della banda musicale per le vie della città. Laboratorio per bambini alle 10,30 nella villa di piazza Bagolino a cura della Cartolibreria Pirrone e della Pro loco. Alle 11,30 passeggiata fra le edicole votive mariane, a cura del professor Melia. Alle 17 al centro congressi Marconi “La danza mariana”, conferenza spettacolo con Raffaella Tirelli e Milena Acconcia, insegnanti di tammurriata vesuviana. E domani sera in programma la processione del Santissimo Sacramento, alla quale partecipano tutte le parrocchie e vestiti di bianco i bambini che hanno ricevuto la prima comunione.