Alcamo-Exallievi don Bosco, nasce l’associazione

L’idea era nata lo scorso mese di novembre ad un gruppo di persone che in gioventù hanno frequentato, anche se non hanno mai smesso di farlo, l’oratorio dei salesiani di Alcamo. L’idea era quella di fondare l’unione Exallevi don Bosco, associazione operante in tantissime città d’Italia ormai da tempo. Lo scopo è quello di portare avanti iniziative di carattere sociale, che possono essere meglio messe in atto da persone che occupano cariche e ruoli in diversi campi delle attività che si svolgono ad Alcamo. Per chiedere consigli erano andati a dicembre, un’ottantina a bodo di un autobus, a Catania per incontrare don Giuseppe Falzone, che all’inizio degli anni sessanta fondò l’oratorio don Bosco che si trova a Porta Trapani con annessa la chiesa per le funzioni. Un incontro molto proficuo e un ritorno da Catania ad Alcamo dopo essersi raccolti in preghiera sulla tomba di don Giardina. Ora gli Exallievi hanno eletto il direttivo a conclusione della riunione, presieduta da Mario Li Causi, presidente regionale degli Exallievi. Presidente  è stato eletto Giuseppe Scibilia, vice presidente vicario: Gaetano Adamo, vice presidente giovani Chiara Gucciardo. A seguire sono stati nominati: Nicola Bambina- segretario, Benedetto Barbuscia tesoriere  e Sergio Dara  addetto Stampa. Consiglieri: Gaetano Adamo, Paolo Anselmo, Riccardo Faraci, Chiara Gucciardo, Antonino Lipari, Nicola Messina, Vita Alba Pace, Giacomo Risico.