Alcamo-Evade da detenzione domiciliare, finisce in carcere

 

Era stato più volte ammonito, ma ancora una volta aveva apertamente ignorato gli avvertimenti e, malgrado si trovasse a scontare una condanna in regime di detenzione domiciliare, si era tranquillamente allontanato dalla sua abitazione. Ionel Colceag, 57 anni, noto pregiudicato rumeno residente ad Alcamo, appena mezz’ora dopo essere stato controllato presso il suo domicilio, è stato notato dai poliziotti del locale commissariato aggirarsi per le vie cittadine in un luogo distante dalla dimora dove stava espiando la pena. Agli agenti che gli hanno chiesto le ragioni del suo allontanamento, l’uomo ha riferito di essere uscito per comperare del pane. Sono così scattate la manette. Per Colceag, che ha alle spalle numerosi precedenti per delitti contro il patrimonio, e già in passato dimostratosi piuttosto recalcitrante all’esecuzione di provvedimenti giurisdizionali disposti a suo carico, stavolta si sono aperte le porte del carcere. Su disposizione dell’autorità giudiziaria, dopo le formalità di rito, è stato condotto presso la casa circondariale “San Giuliano” di Trapani in attesa della celebrazione del rito direttissimo. Al temine dell’udienza, il Tribunale di Trapani ha convalidato l’arresto applicando la misura cautelare della custodia in carcere.