Alcamo-Edilizia scolastica, lavori straordinari all’asilo Rodari e richieste di finanziamento per due scuole

 

san giovanni boscoLavori di manutenzione straordinaria per l’asilo nido Gianni Rodari di Alcamo: il commissario straordinario del Comune, Giovanni Arnone, ha approvato la delibera concernente il progetto definitivo per lavori di adeguamento al d.m. 16/07/2014, di sistemazione, recinzione e di efficientamento dell’impianto di climatizzazione della struttura. Il progetto definitivo è stato redatto da un tecnico esterno, l’ ing. G. Di Lombardo RadiceBona. L’importo complessivo previsto, di 82 mila euro, non comporterà alcun impegno di spesa per l’ente municipale poiché trova copertura nell’ambito del Piano di intervento per i servizi di cura dell’infanzia del distretto socio-sanitario D55 di Alcamo, in base al Decreto PAC del 03/10/2014. Intanto anche il Comune di Alcamo partecipa all’operazione #Sbloccascuole, che ha preso il via nel febbraio scorso, con una lettera del premier Matteo Renzi, prevista dalla Legge di Stabilità 2016. Si tratta di 480 milioni di euro liberati dai vincoli di bilancio per Comuni, Province e Città metropolitane per interventi di edilizia scolastica e per la realizzazione di nuove scuole. Il Comune di Alcamo, entro il termine di scadenza previsto del 1° marzo, ha presentato due istanze di finanziamento per due progetti esecutivi che ammontano complessivamente a quasi un milione di euro. Riguardano, in particolare, rispettivamente: la scuola San Giovanni Bosco di via Pia Opera Pastore per l’importo di 495 mila e 726 euro e  la scuola Lombardo Radice di via Maria Riposo, per 486 mila e 825 euro. Entrambi prevedono la manutenzione straordinaria mediante opere di riqualificazione, l’adeguamento dell’impiantistica e dell’antincendio, l’efficientamento energetico e il miglioramento dell’accessibilità mediante l’abbattimento delle barriere architettoniche.