Alcamo-Domani inaugurazione del monumento dedicato a Ciullo

 

Sarà inaugurato ad Alcamo sabato mattina alle ore 10.00, presso il cimitero Spirito Santo, un monumento in ricordo del poeta Ciullo d’Alcamo, autore del XIII secolo vicino alla Corte del grande Federico II. Il monumento posto all’ingresso della città vuole rammentare l’importanza del poeta Cielo d’Alcamo, conosciuto anche come Ciullo, cui sono dedicati la piazza principale, il teatro e il liceo classico. L’area di posa del monumento, realizzato in marmo di botticino, un blocco lapideo naturale, offerto alla Città dal Rotary, in occasione del 40°anniversario della propria fondazione, è la rotatoria all’ingresso della Città. Il monumento presenta su un lato un’incisione dedicata al poeta Ciullo, uno dei più significativi rappresentanti della poesia popolare italiana e siciliana in particolare. Nello specifico è stata incisa sul marmo la prima strofa del componimento in volgare siciliano, il contrasto “Rosa Fresca Aulentissima” unica opera a noi pervenuta del grande Ciullo. Un vero esempio di mimo giullaresco, dal tono burlesco destinato alla rappresentazione scenica. Alla cerimonia saranno presenti: il commissario straordinario del Comune di Alcamo, Giovanni Arnone, il presidente del Rotary Club Alcamo, Luigi Salvatore Culmone e il presidente del Consiglio comunale, Giuseppe Scibilia. Il Comune fa sapere di aver condiviso con il Rotary la scelta dell’intitolazione dell’opera e la sua tipologia nella sua semplicità ed essenzialità delle linee, a cura degli artigiani della Evola Marmi.