Alcamo. Domani giornata culturale. “Dantedì” e premio letterario Cielo d’Alcamo

Una giornata interamente  dedicata  alla cultura domani ad Alcamo. Due gli avvenimenti. Il Dantedì e il premio letterario Cielo d’Alcamo, giunto alla terza edizione. Letture del sommo poeta grazie agli attori del Piccolo teatro, il cui direttore generale e regista Franco Regina ha dato la piena disponibiltà al Comune di Alcamo. Chiara Calandrino, Carlo Suppa, Giuseppe Lipari e Maria Faraci protagonisti della lettura di brani di Dante Alighieri per celebrare i 700 anni dalla morte, L’evento on line sulla pagina facebook del Comune di Alcamo e del Piccolo teatro.

Intanto oggi Ernesto Di Lorenzo, giornalista editore, completerà le interviste, realizzate on line con i vincitori del premio letterario la cui cerimonia si terrà domani pomeriggio al centro congressi Marconi. Per una casualità il premio coincide con il Dantedì. Si deve alle conoscenze e alla piena disponibilità di Ernesto Di Lorenzo il successo del premio letterario Cielo d’Alcamo. In pratica se non ci fosse Di  Lorenzo al Comune di Alcamo probabilmente avrebbero seri problemi a varare una simile cerimonia. Il Comune di Alcamo dovrebbe rivolgere maggiori attenzioni verso quelle associazioni sia culturali che sportive e privati che danno la piena disponibilità a collaborare per elevare la qualità degli eventi. E se concede contributi privilegiare chi merita di più.  Premio speciale domani a Omeer Meir Wellber, direttore dell’orchestra del teatro Massimo e della filarmonica della BBC. Da Houston a Lipsia. Da Roma a Marsala fino ad Alcamo i collegamenti in video conferenza. A  Houston (Texas) vive lo scrittore-poeta Andrea Bojani che sarà premiato per il migliore incipit contenuto nel libro “Dimora naturale”, editore Einaudi.

Il critico letterario e scrittore Emanuele Trevi ha vinto il premio di narrativa per il migliore incipit tratto dal suo libro “Due Vite” editore Neri Pozza. Sarà in collegamento da Roma.  Premio di poesia per il migliore excepit al marsalese Nino De Vita per il libro “Il bilancio della luna” edizione “Le lettere”. Nino De Vita  sarà in collegamento da Marsala.  Durante la cerimonia un omaggio a Leonardo Sciascia, nel centenario della nascita del famoso scrittore siciliano.  A ricordare Leonardo Sciascia da Roma sarà il nipote Fabrizio Catalano, regista e coordinatore di tutti gli eventi dedicato allo zio. Suonerà alcuni brani la musicista Lucia Cassarà.  Antonino Sanclementi e Deborah Labruzzo, attori del Piccolo teatro di Alcamo, leggeranno alcuni brani delle opere vincitrici. “L’iniziativa conferma – dice l’assessore Lorella Di Giovanni .- l’impegno dell’amministrazione verso la storia, la cultura, l’arte che la nostra città ci indica. Ringrazio Ernesto Di Lorenzo, che ha saputo curare, come è sua consuetudine, con grande professionalità il programma dell’evento”.