Alcamo, discarica non autorizzata in contrada Fico. Presenti vari rifiuti, anche pericolosi

I carabinieri sequestrano la discarica abusiva

Una discarica abusiva di oltre 1.100 metri quadri è stata scoperta e sequestrata alle porte di Alcamo, in contrada Fico, dai carabinieri della locale stazione e da quelli forestali del Nipaaf (Nucleo Investigativo di Polizia Ambientale, Agroalimentare e Forestale) di Palermo nell’ambito di un controllo straordinario del territorio finalizzato all’accertamento di violazioni ambientali. I militari hanno quindi denunciato in stato di libertà V.B, un alcamese di 51 anni.

Il sito illecitamente utilizzato a discarica è stato scoperto  grazie alla segnalazione di un velivolo del 9° Nucleo Elicotteri Carabinieri che ha accertato come, in un appezzamento di terreno alla periferia nord-est di Alcamo, fossero stati abbancati, in assenza di autorizzazioni, rifiuti speciali anche pericolosi: elettrodomestici, veicoli non marcianti, materiale ferroso, olii esausti, batterie in piombo e pneumatici, imballaggi in plastica, R.A.E.E. e componenti meccaniche varie.

L’evidente stato di abbandono in cui versavano i vari rifiuti, il loro essere danneggiati in più parti tanto da renderli senz’altro classificabili come rifiuti speciali pericolosi e lo stato di miscelazione tra tipologie di vario genere hanno spinto i carabinieri al sequestro penale delle aree interessate e degli stessi rifiuti, contestando al responsabile il reato di attività di gestione rifiuti non autorizzata.