Alcamo-Detenzione illegale di arma da fuoco, arresto 58enne

 

DI LORENZO ANGELOAltro arresto effettuato ieri mattina dai carabinieri della Compagnia di Alcamo: si tratta di Angelo Di Lorenzo, alcamese di 58 anni con precedenti di polizia per porto abusivo di armi, estorsione, furto ed altro ancora. Ieri mattina i militari dell’Arma della Stazione di Alcamo, con l’importante contributo fornito dallo Squadrone Eliportato Cacciatori di Calabria, reparto speciale dell’organizzazione territoriale dei Carabinieri, avuto il sospetto che l’uomo, nonostante privo di porto d’armi, detenesse all’interno della propria abitazione di via Pantelleria un’arma da fuoco, hanno cinturato l’area ed eseguito una perquisizione domiciliare. Nell’appartamento, nel quale erano presenti anche alcuni familiari di Di Lorenzo, è stato trovato sul tetto un sacchetto in nylon contenente una pistola revolver “Rossi Amadeo” perfettamente funzionante e sconosciuta in qualsiasi banca dati, quindi – si presume – introdotta clandestinamente in Italia e sulla quale verranno effettuati ulteriori accertamenti per risalire alla provenienza; rinvenute anche 161 munizioni di vario calibro, anch’esse finite sotto sequestro. Pienamente confermati dunque gli indizi a carico del 58enne, i carabinieri lo hanno immediatamente ammanettato e arrestato per detenzione illegale di arma comune da sparo e detenzione abusiva di munizioni. Al termine delle operazioni di foto-segnalamento e della compilazione dei verbali, Angelo Di Lorenzo è stato trattenuto presso le camere di sicurezza della caserma di Alcamo a disposizione dell’autorità giudiziaria per il giudizio direttissimo che si è tenuto questa mattina. L’arresto è stato convalidato; sono stati disposti gli arresti domiciliari con l’applicazione del braccialetto elettronico.