Alcamo, convegno sull’eterno dilemma dei vaccini: relatori d’eccezione al “Marconi”

Domani, domenica 4 febbraio, di scena al centro congressi Marconi con inizio alle ore 10,30 un convegno  organizzato dall’associazione “Coordinamento  Alcamese per la Libertà di Cura” con il patrocinio del comune di Alcamo, per rispondere ai tanti dubbi e quesiti di tipo medico-scientifico e giuridico, sorti tra genitori e cittadini, in seguito alla legge  Lorenzin 119/2017 che obbliga a 10 vaccini più 4 altamente raccomandati nella fascia di età tra i 0 e 16 anni. “Un incontro – spiegano dall’associazione – che vuole andare  oltre l’illusoria dicotomia  tra pro-vax/no-vax per puntare  ad un’informazione veramente  approfondita e a 360 gradi”. In particolare si vogliono dare nozioni per la tutela della salute dei bambini  da un punto di vista medico e giuridico e per la tutela dei diritti più basilari garantiti dalla ‘Carta Costituzionale’ e dal diritto essenziale. Tra i relatori Rossana Becarelli, medico specializzato in igiene e in oncologia presso la Columbia university di New York e direttrice per circa 30 anni in ospedali piemontesi. Al suo fianco anche l’avvocato Giovanni Crosta del foro di Palermo, esperto nel campo del diritto civile ed amministrativo, e l’avvocato Grazia Cutino del foro di Trapani che si occupa  prevalentemente di questioni attinenti il diritto civile.