Alcamo: Comune, “finanze in salute”

La casse del Comune godono di ottima salute. Lo garantisce l’amministrazione comunale che annuncia la chiusura del Conto consuntivo con un avanzo presunto di 6 milioni di euro, che sarebbe il frutto della cassa sommata ai crediti scremati dai debiti. Viene quindi smentita l’ipotesi che il Comune possa realmente arrivare a richiedere concretamente un’anticipazione di tesoreria, calcolata con delibera di giunta in quasi 10 milioni di euro. “le finanze dell’ente godono di ottima salute – precisa l’assessore all’Economia Gianluca Abbinanti”.

L’esecutivo quindi sgombra il campo dai dubbi sui conti in rosso dell’ente sostenendo che l’autorizzazione a richiedere l’anticipazione di tesoreria è solo un atto formale e comunque non automatico all’effettivo utilizzo della somma: “Per quanto riguarda la situazione finanziaria – precisano il sindaco Sebastiano Bonventre e il dirigente del Settore Economico del Comune Sebastiano Luppino –  la delibera d autorizzazione all’anticipazione di cassa è stata adottata, per obbligo normativo per consentire l’eventuale utilizzo in termini di cassa delle somme a destinazione vincolata che sono sempre soldi del Comune di Alcamo, il quale non ha mai chiesto anticipazioni di cassa al Tesoriere come fanno altri Comuni”. Altro capitolo che viene toccato è poi quello riguardante l’enorme pianta organica del Comune alcamese, che incide molto sulle finanze dell’ente: “Il personale a tempo indeterminato è di sole 205 unità su una dotazione organica che ne prevede 452, risultano altri 30 lavoratori a tempo indeterminato con orario ridotto e 402 lavoratori a tempo determinato che svolgono mediamente 18 ore settimanali e pertanto la spesa complessiva a carico del Comune è di quasi 12 milioni di euro”. Da considerare che il Comune di Alcamo ha chiuso il 2013 con un saldo attivo di cassa di 8 milioni e 300 mila euro senza debiti o pagamenti arretrati nei confronti dei dipendenti e dei fornitori. “Si può pertanto concludere – precisano ancora Bonventre e Luppino – che al momento il Comune di Alcamo gode di buona salute finanziaria, nonostante le difficoltà finanziarie che riguardano oggi tutte le aziende pubbliche, private e le famiglie italiane e sicuramente non ricorre all’indebitamento per i pagamenti di spese correnti”.

hilton a lavish packages over sin city tape
woolrich jassen Benz Fashion Week Proudly Announces New Designers for Fall 2011

lets recycle training course recommended for houston
chanel espadrillesTaylor Swift dazzles in Zuhair Murad at Billboard Music Awards