Alcamo – Comune, assestamento di bilancio: 274 mila euro da usare

 

La proposta dell’assestamento di bilancio del Comune di Alcamo è stata messa nero su bianco. E’ oggi al vaglio dei revisori dei conti e sulla definitiva approvazione dovrà pronunciarsi entro la fine del mese di novembre il consiglio comunale.  La manovra ammonta a 274 mila euro così suddivisi. Ottanta mila euro per arredi scolastici. Per l’attuazione della videosorveglianza 21 mila euro. Controlli accessi all’area pedonale 30 mila euro. Mappatura edifici abbandonati r mappatura del centro storico: 30 mila euro. Piano utilizzo del demanio marittimo: 10 mila euro. Piano delle insegne e degli impianti pubblicitari: 10 mila euro. Piattaforma per valutare periodicamente i dipendenti: 10 mila euro. A tal proposito ricordiamo che il codice di comportamento esiste in tutta Italia da diversi anni poiché è regolato dalla legge, l’ultima della quale risale al 2013. Videocamere per il controllo e la tutela del territorio: 10 mila euro. Fornitura apparati attivi e cablaggio, informatizzazione 60 mila euro. Attrezzature informatiche per l’anagrafe: 7 mila euro. Attrezzature informatiche organi istituzionali: 6 mila euro. Totale 274 mila e 42 euro. Dopo il via libera dei revisori dei conti la proposta di assestamento del bilancio, come dicevamo, dovrà essere inserita all’ordine del giorno per la definitiva approvazione da parte del  consiglio comunale di Alcamo entro il 30 novembre prossimo.