Alcamo, celebrazioni per San Francesco d’Assisi

Assume quest’anno un particolare significato la solennità di San Francesco d’Assisi ad Alcamo, che si celebra nell’omonima chiesa di corso VI Aprile, con inizio il 25 settembre sino al 4 ottobre. Infatti sarà celebrato anche il 50esimo anniversario dell’elevazione a Parrocchia della chiesa di San Francesco. Si tratta di una chiesa in stile seicentesco. Secondo la tradizione storiografica la chiesa fu costruita tra il 1224 e il 1226 dal Beato Angelo Tancredi. Nel corso dei secoli ha subito vari rifacimenti.
Gli edifici attigui alla chiesa sono il chiostro francescano e l’Oratorio della “Compagnia dell’Immacolata”, fondata nel 1596. Con l’elevazione a parrocchia la Comunità si dette una sua fisionomia. “Celebrare un cinquantesimo – dice don Pasquale Lima – significa rivolgere lo sguardo al passato per ringraziare il Signore dei risultati ottenuti guardando fiduciosi al futuro”. Dal 25 settembre al tre ottobre alle 17,30 rosario, coroncina e santa messa. Saranno celebrate: giornata francescana, giornata vocazionale, giornata di preghiera per la pace nel mondo, giornata mariana, giornata della famiglia. Domenica 29 settembre concerto corale Mater Dei e laude a san Francesco. Preghiere in ricordo dei morti, giornata dell’ammalato, veglia di preghiera, giornata sacerdotale il tre ottobre che avrà inizio alle ore 11 con la meditazione per tutti i religiosi e sacerdoti, e alle 20,30 celebrazione del transito di san Francesco d’Assisi con la partecipazione di tutte le famiglie francescane. A conclusione bacio delle reliquia e distribuzione dei ramoscelli d’ulivo. Venerdì 4 ottobre sante messe alle ore 8 alla Badia, 9,30 e 11,30 nella chiesa di San Francesco. Alle 16,30 benedizione degli animali, Alle 18 Ricordo del 50simo anniversario dell’elevazione a parrocchia, presieduta dal vescovo Pietro Maria Fragnelli, Offerta dell’olio da parte del sindaco accensione della lampada votiva e preghiera al Santo Patrono d’Italia. Anima il coro parrocchiale