Alcamo-Biomercato fatica a partire, ripubblicato l’avviso

0
489

 

Il Comune di Alcamo ha nuovamente pubblicato l’avviso per l’assegnazione di 20 posteggi nel mercato del contadino realizzato in via Salvo D’Acquisto. Già emanato ai primi di ottobre, è stato nuovamente pubblicato dall’ente per poter raggiungere il numero di istanze sufficiente per fare partire il mercato stesso. Ad oggi, infatti, le richieste non coprono ancora nemmeno la metà degli stand disponibili. Gli imprenditori agricoli possono dunque ancora presentare istanza per ottenere l’assegnazione di uno dei gazebo presenti nel Biomercato. I produttori interessati, singoli o associati, dovranno fare richiesta di utilizzo al Settore Servizi al cittadino e Sviluppo economico, tramite un apposito modulo, scaricabile dal sito web del Comune www.comune.alcamo.tp.it ; sarà stilata una graduatoria che stabilirà gli aventi diritto in base a determinati parametri. Le istanze saranno accolte nei limiti della disponibilità delle strutture, secondo l’ordine cronologico di presentazione. Quando aprirà i battenti, il Biomercato si svolgerà con cadenza settimanale: ogni lunedì dalle ore 9 alle 17. A carico degli assegnatari ci sarà soltanto il versamento delle quota della tassa sui rifiuti e i tributi relativi all’occupazione di spazio pubblico. Negli stand sarà possibile vendere categorie merceologiche ben individuate: ortofrutta, florovivaistica, prodotti lattiero-caseari, insaccati, vino imbottigliato, miele, prodotti biologici e artigianali. Secondo il regolamento varato dal Comune all’interno del Biomercato sarà consentito di realizzare attività culturali, didattiche e dimostrative legate ai prodotti alimentari, tradizionali ed artigianali del territorio rurale anche attraverso sinergie e scambi con altri mercati autorizzati.