Alcamo, attore del Piccolo teatro scelto per corso a Pescara

0
1871

Mariano Emanuele Impellizzeri, alcamese, attore del Piccolo teatro di Alcamo, figura tra i due siciliani, scelti dall’Accademia del teatro italiano, per un corso che avrà inizio da domani al 14 settembre a Pescara. Impellizzeri, diploma al Magistrale, frequenta la scuola teatrale di Palermo per acquisire quelle conoscenze necessarie per potere stare bene sui palcoscenici. Ha debuttato sei anni fa in rappresentazioni del Piccolo teatro di Alcamo, in opere come Pipino il Breve, Cronaca di una morte annunciata e altre opere, molte delle quali per la regia di Francesco Regina, che esprime soddisfazione per questo ennesimo riconoscimento del lavoro svolto dalla storica Cooperativa alcamese in attività da 43 anni. A Pescara andranno sedici attori, provenienti dalle varie regioni d’Italia e lavoreranno sotto la guida dell’attore e regista Corrado Visone. Un’altra giovane attrice Chiara Calandrino, laurea in lingue, sotto la direzione di Daniele Franci, direttore artistico e regista di Itaf e della direttrice Maria Grazia De Marco, ha seguito un preciso percorso. Il percorso Itaf che si è articolerà quest’anno in cinque settimane, le prime quattro al centro di formazione Fita di Reggio Emilia. L’ultima porterà i nove selezionati, tra cui Chiara Calandrino a Utrecht in Olanda, presso il prestigioso Creative College, da anni partner del progetto. Chiara è tra le protagoniste di “The walls, i muri”, che tratta il tema delle differenze. Chiara Calandrino parteciperà alla seconda fase del progetto e a fine ottobre, con i nove colleghi italiani, regista e direttore artistico saranno in Olanda per portare in scena The walls, I muri. La giovane attrice due anni fa, tra le varie recite e monologhi, ha partecipato anche a Roma, rappresentando la Sicilia, ad un corso della Fita. A conclusione venne scelta come attrice protagonista per una commedia greca