Alcamo, assessorato alla Cultura: nuove attività in programma

Stilato il calendario delle attività programmate per i prossimi giorni dall’assessorato alla Cultura e P.I. del Comune di Alcamo.

Domani, venerdì 6 giugnopresso l’aula consiliare un altro incontro diretto agli alunni della scuola primaria di Alcamo che parteciperanno ad “Una giornata in Comune”. Questa volta gli alunni delle classi V del plesso Lombardo Radice, accolti dall’assessore alla P.I. Selene Grimaudo e dal presidente del Consiglio Giuseppe Scibilia, simuleranno un nuovo Consiglio Comunale e porranno le loro domande in merito alla città, all’amministrazione e al Consiglio Comunale.

Lunedì 9 passeggiata culturale diretta agli utenti del centro diurno “A. Messana” alla scoperta della chiesa dei SS. Paolo e Bartolomeo, con la guida di Roberto Calia. “I percorsi culturali, che abbiamo già iniziato a proporre a giovani e adulti, anche grazie ad esperti, come l’architetto Ignazio Longo ed altri, che con spirito di condivisione culturale si mettono a disposizione, assumono così una valenza di fruizione diretta a varie fasce d’età e in questo caso specifico, si connotano come Cultura per la terza età – afferma l’assessore Grimaudo – L’invito ad unirsi al percorso culturale, ovviamente, è aperto a tutti i cittadini e l’appuntamento è alle 16:30 davanti la chiesa”.

Giovedì 12, con il patrocinio gratuito dell’Assessorato alla Cultura, l’associazione APOS,  nell’ambito del progetto “Happy City” propone tra le varie attività, anche il murale per concludere i tasselli dei murales della legalità in Piazza Falcone e Borsellino.

Per il percorso “CulturAlcamo” domenica 15 giugno alle 18:30 si svolgerà la conferenza “Fernando Celada Y De Vega. Un uomo, la fede, un secolo”, organizzata dal Rotary Club di Alcamo presso la Chiesa di San Tommaso e mercoledì 18 giugno, alle ore 19:00 nuovo concerto a Maria SS. dei Miracoli, del coro “F. Adragna”, presso la chiesa di Sant’Oliva.

If that indicative of their own designs
woolrich jassen TV Characters with Great Style

So go ahead
chanel espadrillesHow to Start a High Fashion Line of Clothing