Alcamo: asili nido e anziani, arrivano più servizi

0
397

Ad Alcamo asili nido aperti sino ad estate inoltrata per aiutare mamme e papa lavoratori, a Calatafimi si va verso la nascita di una nuova struttura e di un parco gioco nell’area più periferica del paese. Più soldi anche per l’assistenza agli anziani. I due paesi si stanno coordinando con l’obiettivo di creare i presupposti per implementare tutta una serie di servizi a domanda individuale per gli anni a cavallo tra il 2015-2016 e 2016-2017. Le opportunità di manovra ci sono tutte e sono state affrontate nel corso di una conferenza di servizi convocata al Marconi di Alcamo: per questo territorio del Golfo di Castellammare nell’arco del prossimo biennio saranno messi a disposizione dalla Regione, attraverso i fondi Pac, ben oltre un milione e mezzo di euro. Fondi che serviranno essenzialmente per mettere in campo una serie di iniziative, frutto dell’accordo nell’ambito del distretto socio-sanitario 55, che per l’appunto mirano ad implementare determinate attività contemplate nella sfera ei servizi sociali. Alcamo e Calatafimi si stanno concentrando molto nel sostegno alle giovani coppie che hanno necessità dell’asilo nido.

Per i Comuni comunque c’è un ostacolo di non poco conto ed è legato alla liquidità: infatti dovranno essere garantiti in conto anticipo stanziamenti di ben il 95 per cento dell’intero progetto. Per enti locali piccoli, come quello di Calatafimi, non sarà per nulla facile. Non a caso il municipio calatafimese si ferma a questo tipo di progettazione, mentre Alcamo invece sta prevedendo anche interventi sul fronte degli anziani. qui a disposizione ci sono altre 700 mila euro: