Alcamo, arrivano i distributori d’acqua

0
479

Presto arriveranno gli attesi dispenser di acqua potabile ad Alcamo. Proprio in questi giorni il Comune ha concretizzato tutto il provvedimento che porterà all’installazione degli impianti sul suolo pubblico con la pubblicazione dell’avviso di manifestazione di interesse. In pratica si chiede agli operatori economici interessati di avanzare le loro proposte per provvedere all’erogazione del servizio. In buona sostanza il Comune garantirà la concessione di suolo pubblico per l’installazione di questi distributori automatici, meglio definiti come “casa dell’acqua” con doppio erogatore di acqua filtrata naturale e gassata su aree di proprietà comunale. Un progetto che è stato previsto nei mesi scorsi da un atto deliberativo di indirizzo approvato dalla giunta guidata dal sindaco Sebastiano Bonventre. La concessione avverrà per l’appunto attraverso avviso pubblico, predisposto dal settore Servizi Tecnici, con aggiudicazione per l’offerta economicamente più vantaggiosa. I benefici riconosciuti alle cosiddette “case dell’acqua” sono evidenti. Da quello ecologico, poiché favoriscono la riduzione di anidride carbonica e petrolio dovuti alla produzione del Pet e alle emissioni dei gas di scarico dei Tr utilizzati per il trasporto di bottiglie di plastica, a quello economico: da un lato, si garantisce un risparmio per i cittadini che evitano l’acqua naturale in bottiglia; dall’altro, le pubbliche amministrazioni possono ottenere una riduzione dei costi di smaltimento delle materie plastiche. L’assessore all’Ambiente, Salvatore Cusumano, sottolinea che l’acqua erogata dalla rete pubblica è buona, sicura e periodicamente controllata: “In un contesto di promozione della sostenibilità ambientale a tutto campo – precisa – l’utilizzo dell’acqua di rubinetto produrrà una conseguente riduzione di rifiuti plastici”. Quattordici le aree pubbliche individuate per l’installazione per cinque anni delle case dell’acqua: Piazza Falcone e Borsellino, Piano Santa Maria, Piazza Bagolino, Piazza della Repubblica, Piazza Pittore Renda, Via Nino Bixio – Largo San Domenico Savio, zona ERP Gammara, Zona Villaggio Regionale, Via Ugo Foscolo, Via Padre Pino Puglisi, Via Rocco Chinnici, Via Sen.Parrino, Via Discesa Santuario, Via Pietro Lombardo.