Alcamo, apertura straordinaria cimiteri: firmata ordinanza sindacale

Si avvicina la giornata della Commemorazione dei Defunti, ricorrenza molto sentita dagli alcamesi e che porta un improvviso fermento all’interno dei cimiteri comunali anche nelle settimane che la precedono; così anche quest’anno è stata firmata  del sindaco l’ordinanza che prevede l’apertura straordinaria dei camposanti cittadini, ma anche una serie di altre norme.

Per il periodo della Commemorazione – sette giorni prima del 1° novembre e tre giorni dopo – i cancelli dei cimiteri comunali saranno aperti ai cittadini per le visite dalle ore 7:30 alle ore 17:30 continuativamente.

Tutti i lavori edili e di manutenzione ordinaria e straordinaria compresa la costruzione delle cappelle e sepolture gentilizie all’interno del cimitero SS. Crocifisso possono essere effettuati fino al 28 ottobre e riprendere mercoledì 5 novembre . I lavori di pulizia presso le sepolture da parte dei privati e gli interventi di piccola manutenzione potranno essere effettuati entro e non oltre il 29 ottobre. Durante lo stesso periodo si vieta: l’ingresso ai cimiteri di qualsiasi mezzo di trasporto privato (anche per i disabili muniti di permesso); il deposito dentro i cimiteri ed in prossimità di sepolture di utensili e casalinghi vari e rifiuti di qualsiasi genere; la sosta di automezzi in prossimità dei cancelli d’accesso ai cimiteri, è vietata anche la sosta provvisoria di mezzi nella stradina di accesso laterale al cimitero Spirito Santo Nuovo; infine all’interno dei cimiteri è vietata qualsiasi forma di pubblicità, l’effettuazione di fotografie e qualunque atto contro il pubblico decoro. Le estumulazioni/esumazioni sono sospese otto giorni prima del 1° novembre e quattro giorni dopo; mentre dovranno essere garantiti i seppellimenti d’emergenza.

Dopo tale periodo, a partire dal 5 novembre, i cimiteri saranno aperti ai cittadini per le visite ai defunti fino al 31 marzo 2015 come previsto dalla precedente ordinanza sindacale del 31 luglio scorso: tutti i giorni, dalle ore 7:30 alle 13:30 e nel pomeriggio dalle 14:30 alle 17:30, escluso il sabato e la domenica pomeriggio.

Ogni infrazione, fa sapere il Comune, sarà segnalata alla Polizia Municipale per l’eventuale applicazione di sanzioni amministrative.