Alcamo-Alternanza scuola-lavoro tra Comune e scuole

 

Gli studenti del liceo scientifico Giuseppe Ferro e dell’istituto tecnico Girolamo Caruso avranno la possibilità toccare con mano la “vita” dei vari uffici dell’amministrazione comunale. Il Commissario Straordinario del Comune di Alcamo, Giovanni Arnone ha, infatti, approvato le delibere concernenti il progetto “Alternanza Scuola – Lavoro” da realizzarsi tra l’ente e i due istituti di istruzione secondaria superiore. L’accordo nasce dall’obbligo previsto dalla legge 107/15 per gli istituti superiori di attivare per gli studenti delle classi terze un percorso di alternanza scuola-lavoro da svolgersi presso enti pubblici, ordini professionali, musei e altri istituti pubblici operanti nei settori del patrimonio e delle attività culturali, artistiche e musicali. I ragazzi potranno quindi arricchire le competenze e le nozioni acquisite sui banchi di scuola grazie al confronto diretto con l’articolata realtà di una pubblica amministrazione. Nello specifico, gli accordi – per la realizzazione di progetti formativi condivisi – sono stati siglati fra il commissario Arnone e Rosanna Conciauro, dirigente scolastico dell’Istituto Ferro” liceo scientifico e liceo classico, e con Vincenza Mione, dirigente scolastico dell’istituto tecnico e tecnologico “Girolamo Caruso”.“È prevista l’accoglienza a titolo gratuito presso le strutture del Comune di studenti “in alternanza scuola lavoro” – si legge in una nota del comune – su proposta naturalmente dell’istituzione scolastica e nessun onere di tipo economico ricade sull’Ente”.