Alcamo. Al via la novena dedicata all’Immacolata

0
618

Grande partecipazione di fedeli ad una festa alla quale gli alcamesi sono particolarmente legati. Si tratta della novena dell’ Immacolata che è iniziata stamane e si concluderà con la processione della statua della Madonna il prossimo otto dicembre. I riti  presso la parrocchia san Francesco d’Assisi di Alcamo. Celebrazioni eucaristiche, recita del rosario e canto dello Stellario sia nei giorni feriali che festivi dove ogni gruppo parrocchiale animerà le liturgie. Stamane santa messa la partecipazione degli alunni delle scuole medie ed  elementari di Alcamo.  Il sette dicembre vigilia della Festa,  vespri solenni, presieduti da monsignor Liborio Palmeri, con la partecipazione delle autorità cittadine. Durante la celebrazione il sindaco Domenico Surdi offrirà un cero votivo dell’Immacolata. Si spera  nel ripristino di una tradizione ovvero il giro della banda musicale la mattina dell’otto dicembre che fino a qualche anno fa attraversava il percorso della processione suonando la tradizionale “ninnaredda”, che apriva il periodo delle festività natalizie. Durante la novena  le riflessioni di padre Matteo Ornelli, dei frati minori conventuali della Puglia.  Giorno otto dicembre sante messe alle ore 6, 7,9, 10, 12,30. La celebrazione eucaristica sarà presieduta dal vescovo di Trapani con la presenza delle autorità civili e militari. Alle 15,30 il via la processione con il simulacro dell’Immacolata, seguita dalle autorità con il sindaco con la fascia tricolore.  La sera della vigilia dal Palazzo di città il sindaco, preceduto dal gonfalone portato dai vigili urbani in alta uniforme, e seguito dalla banda musicale va a rendere omaggio, a nome della città all’Immacolata. La novena è organizzata dai Frati minori conventuali della parrocchia di San Francesco d’Assisi.  E nel 50esimo anniversario dell’erezione a parrocchia della chiesa di san Francesco d’Assisi di Alcamo, dal  primo all’otto luglio 2019, padre Pasquale Lima ha organizzato un viaggio per con soggiorni e visite ad Assisi, Todi, Cortona, Arezzo, Siena, Piombino, Abbazia di Fossanova ed escursione nell’isola d’Elba. Un itinerario per ripercorrere le tappe della vita del Poverello d’Assisi. Per informazioni gli interessati possono rivolgersi a padre Pasquale Lima presso la parrocchia di san Francesco d’Assisi, corso VI Aprile 2 oppure telefonando allo 0924- 22397.